Calabria…mon amour

Scilla- Giugno 2017
valigiaCalabria…mon amour: sono qui seduta in una delle più belle spiagge della Calabria, in mano un calice di vino bianco. Davanti a me si presenta uno scenario molto romantico, il Castello Ruffo da un lato e la costa della Sicilia di fronte. Il sole piano piano sparisce dietro le colline siciliane.  Mi è venuta voglia di scrivere, premetto che non sono una brava scrittrice (sono più brava dietro i fornelli o a raccontare storie di vini e cibi) ma oggi vi racconto la mia di storia, vi parlerò della mia terra e del mio ritorno.
Mi chiamo Emanuela che vuol dire “Dio è con noi” e  ho 27 anni. Sono nata all’ombra del S.S. Crocifisso,  statua lignea che si trova nel piccolo borgo di Terranova Sappo Minulio in provincia di Reggio Calabria. Cinquecento anime in tutto sprofondato nella piana di Gioia Tauro. Qui ci si conosce tutti e anche i sogni non si riescono a nascondere.  A diciotto anni, spinta dalla voglia di evadere, presi la mia valigia di cartone (come nelle migliori commedie italiane) e mi trasferii a Roma per frequentare l’Università. Non vi nascondo che il primo periodo è stata dura, sola, lontana dalla mia famiglia e dai miei amici. Roma però è come una mamma e alla fine con la sua maestosa grandezza, mi ha adottata e fatto conoscere persone che con il tempo sono diventate i miei migliori amici. Ma Roma mi ha aiutato soprattutto a raggiungere una laurea in economia. Il primo traguardo era raggiunto. Il pensiero di rinchiudermi in uno studio commercialista mi faceva venire l’orticaria.  Ma un giorno di Novembre riprendo quella valigia e questa volta non solo carica di sogni, che in paese conoscevano tutti,  ma di entusiasmo.…L’Enogastronomia! calabria food
Mi sono diplomata al Master in Management dell’Enogastronomia presso la Business School del Sole 24 Ore. Finito il master riprendo la mia solita valigia di cartone e ritorno in Calabria. Una scelta consapevole, definitiva, torno per amore. L’amore che mi lega alla mia terra.
Il mare cristallino, i tramonti come pennellate su una tela dal fondo azzurrissimo, il profumo del gelsomino, della zagara e del bergamotto; Ma anche altri odori mi coinvincono e mi coinvolgono. L’odore della frittura della domenica mattina, del Cirò rosso di Cataldo Calabretta, dei pomodori e le melanzane coltivate da mio padre, la peperonata di mia madre, le crocchette di zia Gaetana, la struncatura di Maurizio Sciarrone, la granita alle fragole di Taverna, gli aperitivi in riva al mare, le romantiche serate a Chianalea e il Gin tonic alla Marina che non c’è. Tutto questo è la mia terra e non potrò trovarlo in nessun posto! Questa terra bistrattata, maltrattata, piena di problemi dove io ho riposto fiducia. Credo in questa terra e ho deciso di investire qui il mio futuro e le mie competenze, dare il mio piccolo contributo per valorizzare ed esaltare al meglio le ricchezze enogatronomiche regionali.
La Calabria è ricca! Si, la Calabria è ricca di risorse, non abbiamo solo il mare, abbiamo tanto da mostrare e far conoscere.  Tramite questo blog vi porterò in giro per la mia terra e farvi conoscere le sue eccellenze enogastronomiche.
Vi aspetto in Calabria… magari per un tour alla scoperta di quei sapori che solo qui si possono scoprire. Chiudo questa mia riflessione con questo romantico tramonto dalle spiagge di Scilla.
Emanuela
IMG_0961

Facebook
Twitter
Pinterest
Google+
http://www.alwine.it/calabria-mon-amour/
RSS

Lascia un commento